FELIPE SUAU l’intervista.

21 Ago 2020 | Interviste

Intervista con il quasi famoso
Van Cauter( Felipe Suau )

Di che pianeta sei?

Felipe Suau: Beh, sono nato a Bruxelles l’11 ottobre 1965 in una città chiamata Ixelles. Madre belga (Van Cauter) e padre spagnolo(da Maiorca).
Una delle peculiarità della mia infanzia inizia quando mio padre sceglie di educarmi esclusivamente in francese !! Quell’errore tattico significa che non posso mai parlare Spagnolo senza accento. …Felipe Suau

Pratichi la magia da molto tempo?

Sì, e no … In realtà ho iniziato a sei anni con giochi semplici che il Mago francese ha imparati in TV. Il programma era già chiamato truc! In nessun momento della mia vita, volevo diventare un mago, le mie aspirazioni artistiche erano chiaramente altre. Ho sempre desiderato essere un attore, un cantante, un pianista …. per questi motivi mio padre mi ha imposto studi di elettricista e mi ha comprato un clarinetto.

Quell’uomo aveva distrutto chiaramente le mie aspettative e la mia autostima. Anni dopo ho scoperto, entrando per le strade di Bruxelles un negozio di magia, avevo 13 o 14 anni … entrato lì comprai il mio primo mazzo di carte e il mio primo libro di cartomagia (Il meglio di Roy Walton). Ho 54 anni al momento in cui scrivo, quindi non so se ho praticato la magia per oltre quaranta
anni, ma posso affermare che la magia è stata nella mia mente da allora.

Ma non hai smesso! Per qualche ragione?

Vedi, a 8 anni mio padre mi ha messo in pensione per due anni. Mia madre se ne andò che avevo 6 anni, e mio padre, per motivi di lavoro non poteva occuparsi in pieno di me. Non avevo amici, … dovevi giocare a calcio e amare Pelé o combattere come Cassius Clay! Preferisco un aspetto tondo e certamente non molto concentrato a sprecare energia. Un giorno, le suore del pensionato dissero: “Ragazzi, oggi pomeriggio verrà un mago per festeggiare Santoma non ricordo quale! “

Andammo tutti a teatro e ci sedemmo sui sedili. Come sempre, gli altri i ragazzi continuavano a urlare, schernirmi o combattere l’un l’altro perché il loro calciatore non ha fatto il passaggio corretto in questa o quella partita. E all’improvviso ….. il sipario si alzò, apparve il mago e iniziò il suo show. È stato un momento indimenticabile per me. Il mago, non ha fatto nulla incentrato sui bambini, no, ha fatto la magia molto classica delle apparizioni di carte e sigarette, con, se ricordo bene, un diario rotto e ricomposto …. ma, la magia, la vera magia, era che durante il suo atto nessuno ha combattuto, nessuno insulto …. tutti gli occhi erano per il mago e solo il mago !! È stato incredibile per me guardare tutte queste persone sedute lì concentrate su un punto: il mago. E lì ho pensato con me stesso: questo è potere!

Per questo motivo non ho mai smesso, l’arte della meraviglia è qualcosa di molto più potente del semplice hobby dell’insegnamento dei trucchi! Da allora, la mia mente è cambiata.

Avevi un insegnante?

Sì, un giorno nel 1987 al negozio di magia di Bruxelles, mi è stato presentato Christian Chelman uno dei pionieri e indiscutibile e Maestro della Magia Bizzarra in Europa. È stato il mio testimone di matrimonio nel 1989. Ma è tutto ciò che dirò di lui, se lo fosse ed è ancora un grande mago, … come persona è un’altra storia!

Eri un membro di un club ?

Sì Per anni sono stato membro della I.B.M International Brotherhood of Maghi. Il presidente del tempo a Bruxelles era Klingsor, il mago più famoso di TV belga.

La maggior parte dei membri aveva più di 60 anni e sembrava più simile una setta degli Illuminati piuttosto che un Club di magia. Ho imparato di più dalle pubblicazioni del club, rispetto al club stesso. Mi sembra che la dinamica di cosa chiamano il club magico è molto sbagliato. Se dovessi creare regole e dinamica di un club, le cose verrebbero cambiate … almeno nel mio club.
Ma non succederà.

Sei un professionista oggi?

No, sono sempre stato un cameriere. La magia è sempre stata il mio hobby, ma dentro quei momenti stanno accadendo cose molto difficili, sia psicologiche che economiche. Non desidero allungare la risposta a questa domanda, ma per essere breve dirò cosa succede:

1: non lavoro da anni da quando mi considerano vecchio per il mio lavoro di cameriere, ….

2: per aver visto molti maghi professionisti durante la mia vita posso affermare che il mio livello di intrattenimento magico è al di sopra della media per quelle persone. Mi dispiace non aver avuto più fiducia e autostima.

Hai creato un mondo cartomagico praticamente unico, … sei stato ispirato chi, … cosa… come?

Ugh, non posso usare il jolly per questa domanda? Rispondere esattamente ci vorrebbe molto tempo. Quello che posso dire è che nessuno in particolare mi ha ispirato al mio modo di fare magie! Tuttavia, mi sono ispirato ai metodi creati da così o così L’80% delle mie tecniche proviene dalla paura. Studio una tecnica appropriata di un libro, e c’è qualcosa in esso che solleva preoccupazioni.
Quindi ci provo senza rompere l’essenza stessa del metodo, cambiarne gli elementi in modo che diventi affidabile e invisibile. Variabili del movimento ATFUS, … Impalmaggi dal centro, Salto, Side Steal, .. Controlli … e molti altri ancora.
L’altra parte è la necessità di integrare il tecnica in un gioco … e poi trasforma il set in lavoro. Gli attori cinematografici lo sono molto più stimolante degli stessi maghi. I maghi sono attori schifosi … un peccato.
Anche la maggior parte preferisce recitare con la musica per evitare di dover parlare. La parola è il mezzo di comunicazione più avanzato del pianeta … e loro non vogliono usalo ?? Vedi, sono
strano … lo sapevamo già, vero?

Cosa diresti a un giovane che vuole imparare la magia?

È molto chiaro per me! Direi: raccontami una storia! E quando lo sai nel fare ciò ti chiederò di illustrare la tua storia con un po ‘di magia. Giochi simili ambiziosi, acqua e olio, sandwich,  non sono altro che meccanica magica al servizio di chi vuole raccontare qualcosa! Se non hai  intenzione di dire qualcosa, sarai solo uno che compone un puzzle … e che tutto ciò è molto stancante.

Cosa ne pensi dei tutorial su YouTube?

Nessun principiante dovrebbe imparare da queste pagine, sono tossici! Senza tuttavia, un mago con qualche conoscenza può navigare e talvolta trovare cose preziose, ma sapendo cosa stai cercando e avendo già una solida base teorica essere in grado di escludere cose cattive.
Buona idea! Creiamo un tutorial su come trovare tutorial, hahahaha.

Cos’è l’UMI per te?

Beh … è una relazione iniziata qualche mese fa, nel momento peggiore di confinamento del covid-19. Il mio migliore amico mago, Santi(Yago Illusionist), mi dice di tenere una conferenza sulle mie
cose, su una piattaforma italiana chiamata UMI, il quale regista è suo amico, un certo Gianluigi Sordelini, deve dire te stesso.
La prima reazione è stata quella di rifiutare poiché non pensavo di essere in grado di parlare e divertire Maghi di livello internazionale su una piattaforma di videoconferenza. però Santi ha insistito e mi ha detto di farlo anche se era solo per tirarmi su di morale e così, almeno, lasciare una traccia della conta morbida.
L’ho fatto! E oltre il successo che è stato, ho trovato un cerchio di autentici esseri umani di grande qualità umana.
Sfortunatamente non parlo italiano, ma persone come Diego e i suoi gatti, Massimiliano, Biagio, te stesso e in generale tutti gli italiani presenti mi hanno accolto come parte del loro gruppo subito! È una sensazione fantastica.
Aggiungo che il livello magico del gruppo è sorprendente e che la conoscenza non manca! Penso che l’UMI abbia un grande futuro, se lo merita.
Voglio sottolineare che grazie a te sono stato in grado di mangiare per un mese grazie alla seconda conferenza. Non è una piccola cosa, grazie.

By wp_6531190

Presidente Nazionale Università Magica Internazionale "Damaso fernandez", autore di diversi libri e DVD e organizzatore del Congresso Magico Centro Italia.

POSTE CORRELATI

CONFERENZA DI FELIPE SUAU

CONFERENZA DI FELIPE SUAU

E’ con immenso orgoglio che l’UMI (Università Magica Internazionale) presenta in esclusiva per l’ITALIA, la conferenza di uno dei geni della Cartomagia moderna: FELIPE SUAU. 10 perle cartomagiche mai rivelate, saranno di coloro che presenzieranno l’evento. GIOVEDI’ 29...

GABI PARERAS

GABI PARERAS

GABI PARERA " La magia è ora nell'Olimpo" Una brutta notizia oggi, Gabi Pareras ha lasciato questa vita a causa di un tumore. Gabi Pareras, nato a Barcellona nel 1965, è stato senza ombra di dubbioi uno tra i più grandi esponenti della magia spagnola. Dal 1984 al 1992...

LUIS OTERO l’intervista.

LUIS OTERO l’intervista.

1- Ciao Luis, è un onore averti qui con noi nella nostra rivista UMI. Raccontaci un po 'di te, dove sei e a quale età ti avvicini alla magia. L'onore è mio per invitarmi a partecipare con te! Sono nato in Venezuela, anche se i miei genitori sono spagnoli, tuttavia a...

0 Comments

0 commenti

Inscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere le ultime notizie e gli aggiornamenti dal nostro team.

 

Consenso trattamento dati

Grazie per l'iscrizione! Controlla la tua casella email per confermare!

Share This